121 Something Red: Oggi ne ho bisogno!


SALLY cammina per la strada senza nemmeno....
....guardare per terra
Sally è una donna che non ha più voglia
....di fare la guerra
Sally ha patito troppo
Sally ha già visto che cosa....
"ti può crollare addosso"!
Sally è già stata "punita"...
per ogni sua distrazione o debolezza...
per ogni "candida carezza"...
"data" per non sentire....l'amarezza!
senti che fuori piove
senti che bel rumore...
Sally cammina per la strada sicura
senza pensare a niente!
....ormai guarda la gente
con aria indifferente...
....sono lontani quei "momenti"...
quando "uno sguardo" provocava "turbamenti"..
quando la vita era più facile...
e si potevano mangiare anche le fragole....
perché la vita è un brivido che vola via
è tutt'un equilibrio sopra la follia....
..........sopra follia!
senti che fuori piove
senti che bel rumore...

Ma forse Sally è proprio questo il senso...il senso...
del tuo "vagare"...
forse davvero ci si deve sentire....
alla fine....un Po' male!....
Forse alla fine di questa "triste storia"
qualcuno troverà il coraggio
per affrontare "i sensi di colpa"...
e CANCELLARLI da questo "viaggio"....
per vivere davvero ogni momento.....
con ogni suo "turbamento"!....
e come se fosse l'ultimo!
Sally cammina per la strada..."leggera"...
ormai è sera...
"si accendono le luci dei lampioni"...
"tutta la gente corre a casa davanti alle televisioni"..
ed un pensiero le passa per la testa
"forse la vita non è stata tutta persa"...
forse qualcosa "s'è salvato"!!...
forse davvero!...non è stato "poi tutto sbagliato"!
"forse era giusto così!?!"....
........eheheheh!.........
forse ma forse ma si....
cosa vuoi che ti dica io
senti che bel rumore
[Sally – V. Rossi]

Ci sono giorni in cui i pensieri si affollano nella testa ma le parole restano ferme in gola e non vogliono saperne di uscire fuori.
Oggi è uno di quei giorni.

Oggi è uno di quei giorni in cui vorrei fuggire via lontano, cancellare tutto con un colpo di spugna e ricominciare daccapo. 
Ma la vita non si riavvolge come il nastro di un registratore. 
Si può fuggire da tutto e da tutti ma non da se stessi. 
Il nero stenta a passare,  sembra squarciarsi ma subito dopo torna ad infittirsi.
Era da un po' che il rosso mancava da qui e magari funziona.
Oggi ne ho bisogno. 
E ho bisogno anche di quel cioccolato che d'estate mando in vacanza. 
BIANCO
Quello stradolce, quello che solitamente non considero da amante del fondente fondentissimo. 
Ma oggi gira così. 
Ho bisogno di dolcezza. 
E in questa ciambella, adocchiata qui nelle vesti di plum cake, l'ho trovata tutta! 
Che buffo, ho abbandonato anche quella forma a cui sono così affezionata. 
Ma lo stampo nuovo, dopo lunga ricerca, andava inaugurato.
Si sa mai che porti fortuna insieme al rosso! 


P.S. so che è il secondo post di fila in cui do sfogo ad una vena maliconica più carica del solito e vi chiedo scusa per questo. Ma la discesa è sempre più facile della risalita e in questo periodo, forse complice anche la stanchezza, sembra ancora più duro risollevare il capo e tornare a sorridere. 
GRAZIE per tutto il calore che sempre mi dimostrate e per la pazienza che avete nel sopportare e supportare questo Calimero "ballerino"!


CAKE SPEZIATO al CIOCCOLATO BIANCO

[ricetta adattata da qui]
INGREDIENTI
  • 150gr di farina di farro bianca
  • 50gr di fecola
  • 2 uova
  • 100gr di cioccolato bianco
  • 100gr di burro
  • 6gr di Stevia Misura di D&C (o 45gr di zucchero bianco)
  • 50gr di zucchero di canna (per me Swaziland BRONsugar distribuito da D&C)
  • 150ml di latte
  • 75gr di uvetta e frutti rossi misti disidratati (io ho usato il Berry Mix)
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • scorza grattugiata di limone
  • 12gr di lievito per dolci
  • sale
Setacciare insieme le farine con la stevia e il lievito. 
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o in microonde con la metà del latte e lasciarlo intiepidire. 
Montare il burro morbido con lo zucchero di canna e un pizzico di sale, fino a renderlo una crema soffice, unire quindi le uova una alla volta, lasciando sempre prima ben assorbire. Aggiungere il cioccolato fuso, lo zenzero, la scorza grattugiata del limone, poi il resto del latte alternato al mix di farine. Mescolare bene per non formare grumi. 
Da ultimo unire la frutta disidrata, amalgamare con cura e trasferire nello stampo imburrato e infarinato. 
Cuocere in forno caldo a 170°C per circa 50 minuti (eventualmente dopo 30-35 minuti coprire con un foglio d'alluminio se la superficie dovesse colorire troppo). 
Sformare e lasciar raffreddare su una griglia. 
Spolverare di zucchero a velo prima di servire. 


NOTE 
* io ho usato uno stampo da kugelhupf da 18cm. In alternativa la dose è per uno stampo da plum cake di 25cm. 
* se usate lo zucchero bianco al posto della stevia, unitelo allo zucchero di canna e montate tutto insieme al burro morbido.

Un abbraccio a tutti...!
 

121 commenti:

  1. Ti capisco, Fede...e ti mando un bacio enorme...riusciamo a tirarci su in due????:-(((

    RispondiElimina
  2. Ciao Fede, ci vorrebbe anche a me questa ciambella, sai? E' un periodo in cui sono stanchissima e i brutti pensieri sono i protagonisti...non vedo l'ora di partire per le vacanze e cambiare aria! Coraggio!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Fede, anche se è il secondo post malinconico devo farti ragione la salita è dura ma prima o poi si arriva in cima e si rotola giù, sperando che sia felice la discesa.
    La dolcezza del cioccolato bianco aiuta un pochino è vero....
    io amo il super fondente...
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Fedeeeeeeeeeee... tesoro!!!! L'altro giorno ti ho proposto un bicchierino in compagnia.... oggi che ti posso proporre?!?!!? Facciamo un abbraccio super coccoloso e una scorta di cioccolato bianco??? ;-)
    Baci e super baci!

    RispondiElimina
  5. Fede, l'unico modo per guarire dalla malinconia, è esternarla. Per me è scientifico. Se la tengo dentro esplodo. Invece l'esternare, il condividere, il mettere nero su bianco aiuta la nostra mente a rimettere i tasselli un pò in ordine. Certo, non passa tutto subito, ma credimi, va meglio. Anche io in questo periodo sono un pò malinconica, perchè sono incagliata su una questione che non riesco a chiudere definitivamente. Ma ci sto lavorando..e già oggi, dopo aver letto e riletto il mio post ( i miei post mi servono come auto sostegno) ho posto in essere i primi fatti concreti..ricorda, noi siamo la nostra forza.
    Ti lascio una canzone, che mi piace e mi mette allegria :) La sto ascoltando a ripetizione da ieri :)
    Bacio !!
    http://www.youtube.com/watch?v=Jvepbxq03Xw

    RispondiElimina
  6. Dai su cara.. ti capisco.. dai tempo al tempo.. tutto passa!!!! Ottimo il dolcetto.. e buon w.e.

    RispondiElimina
  7. Come ti capisco, questi giorni sono in totale discesa anche per me..e la cosa più brutta è quando puoi solo aspettare, nient'altro.
    Ma tu devi risalire velocemente, tornare a vivere nei colori..e son sicura che questo dolcissimo cake un pò ti aiuterà. Ne prendo una fetta e ti abbraccio forte, cara.:*

    RispondiElimina
  8. Forza forza che una fetta di questo meraviglioso cake non può che tirartì su!!! Sono in periodo di adorazione del cioccolato bianco che in genere non amo particolarmente... tra due fette di pane di segale o in questo azzeccatissimo cake.. ci sta una meraviglia!!

    RispondiElimina
  9. Tirati su cara, la malinconia non fa parte di te!Devi reagire e non fari affossare dagli eventi! Ti mando un mega abbraccio, Ros

    P.S. questo cake è fantastico!

    RispondiElimina
  10. Meraviglia questo dolce, Fede!! Sto vivendo un periodo no, anch'io... :-( E capisco quanto è difficile risalire la china, quanto sforzo anche mentale...
    Uffffffffffaaaaaaaaa!!!!!!
    Bacioni e buon we!
    Franci

    RispondiElimina
  11. Cara Fede, non devi scusarti: alla fine queste sono le tue pagine di diario e noi, le leggiamo semplicemente per starti vicina.
    Con questa ciambella cerca di tirarti su, e pensa che tante foodies, io per prima, vorrebbero essere lì con te per mangiarne un pezzetto in compagnia, tirandoti su il morale.
    Un abbraccio grande
    Nelly

    RispondiElimina
  12. Se nel prossimo post ti ritrovo con lo "spleen", vengo a prenderti direttamente per la cicollottola e ti sciaguatto bene bene! Ma si può! Niamooooo....E smetti di ascoltare quelle canzoni!
    Per il resto la ciambella è magnifica, solo questo dovrebbe essere in grado di farti zompare al settimo cielo.
    Ti abbraccio forte pulce!
    Pat

    RispondiElimina
  13. spero che le vacanze arrivini presto così avrai modo di cambiare aria e tirarti un po' su, no?! :-D
    buonissima la torta! un bacione

    RispondiElimina
  14. Ciao Fede, capitano momenti o periodi un pò così...sai trovare sempre il modo giusto per regalarti un pizzico di dolcezza.
    Se anche continuasse la tua vena malinconica, non contrastarla, ma lasciala scorrere e poi passerà ^_^

    Un abbraccio e buona estate...per un pò sarò assente

    loredana

    RispondiElimina
  15. I have never had this kind of cake.. I love how high it rose very impressive! Nicely shaped too!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia Federica, una fettina di questo dolce è proprio quello che ci vuole per tirarti su'. Un abbraccio, buon we Daniela.

    RispondiElimina
  17. piciuletta, io da cancerina come te conosco bene i periodi malinconici che ci piombano addosso, a volte anche senza un problema reale, ma solo per un senso di insoddisfazione, un troppo pensare al senso della vita, un troppo soffermarci su cose che solo la nostra ipersensibiltà ci fa notare!
    lo so lo so, deve passare da solo perchè anche chi ci sta intorno non sa come fare ad aiutarci, dobbiamo solo aprire il guscio quando siamo pronte, senza forzarlo che si stringe ancora di più!
    ti mando un grande abbraccio sperando che tu lo senta tutto!

    RispondiElimina
  18. Beh guarda, quello è uno stampo che a me piace tantissimo! La forma a cupoletta alta, a pieghe cicciotte mette allegria già solo a guardarla.
    tanto che...me l'ero comprato pure io, quello stampo lì, poi presa da malinconie, smanie, pigrizie e scazzamenti vari...ancora non l'ho mai usato!! Dunque tu già sei un pezzo avanti. E poi: cioccolato bianco, ok! Il rosso: magnifico! Quell'alzatina rosa: una meraviglia! Tutte coccole bellissime e indispensabili, che sembrano piccolezze ma producono moltissimo!
    Tutto il resto: scrivere, cucinare, pubblicare sul blog, sfornare queste prelibatezze con la cura e l'amore che ci metti tu (e che trapelano) sono tutti modi altrettanto efficaci di comunicare e sprigionare, dissolvendolo, quel macigno sul cuore.
    Che poi, nelle malinconie e nei macigni (purtroppo e inevitabilmente) si è soli assoluti e allora farsi amico il proprio sé è davvero l'unica strada possibile.
    Poi comunque la stanchezza gioca brutti scherzi, e già quando si è più riposati si vedono le cose sotto una luce diversa.
    E dunque: quando vai in ferie??
    Ti abbraccio fortissimo (ma rubo anche un pezzettino di dolce, che a una dose di coccole, pure io, non rinuncio mai!)
    buon fine settimana, tanti baci.

    P.S.: ammazza che figata l'estratto di vaniglia del post precedente: m'era sfuggito!!

    RispondiElimina
  19. Cara Federica io ti capisco eccome vorrei essere capace di parlarne sul mio blog.. ma nn sono capace.. mi sembra di impazzire alcune volte.. e solo che poi mi verrebbe voglia di parlare del perchè sono così.. e alla fine rinuncio perchè tanto pochi capirebbero.. e sembra sempre che tutti pensino sempre e solo a sè..
    divento pure cinica :(
    la tua ricetta è favolosa come le tue foto e il tuo blog e il tuo cuore
    un bacio

    RispondiElimina
  20. Dai, Federica! Il nero e' sempre brutto da affrontare, soprattutto perche' sei tu a doverlo combattare e vincere. E vincere si puo'! Lascia che il sole di questi giorni ti porti di nuovo serenita', lascia che secchi tutti i cattivi pensieri, lascia che il calore dell'estate di riscaldi il cuore. Non abbatterti! Sii forte, non arrenderti e vedrai che ce la farai! Magari non sara' un viaggio breve, ma sara' comunque parte di te e un domani vedrai quei momenti come lontani, con una sicurezza e una maturita' diversa. Fidati! Che quel sentimento lo conosco fin troppo bene ;(
    Ti abbraccio fortissimo!!!

    RispondiElimina
  21. Un vecchio indiano Cherokee è seduto di fronte al tramonto con suo nipote quando all'improvviso il bambino rompe l'incanto di questa contemplazione e rivolge al nonno una domanda molto seria per la sua età.
    " Nonno, perchè gli uomini combattono?" Il vecchio gli occhi rivolti al sole calante, al giorno che stava perdendo la sua battaglia con la notte, parlò con voce calma. "Ogni uomo, prima o poi, è chiamato a farlo. Per ogni uomo c'è sempre una battaglia che aspetta di essere combattuta, da vincere o da perdere. Perchè lo scontro più feroce è quello che avviene fra i due lupi". " Quali lupi, nonno?" " Quelli che ogni uomo porta dentro di sè." Il bambino non riusciva a capire. Attese che il nonno rompesse l'attimo di silenzio che aveva lasciato cadere fra loro, forse pe accendere la sua curiosità. Infine, il vecchio che aveva dentro di sè la saggezza del tempo riprese con il suo tono calmo. "Ci sono due lupi in ognuno di noi. Uno è cattivo e vive di odio, gelosia, invidia, risentimento, falso orgoglio, bugie, egoismo." Il vecchio fece di nuovo una pausa, questa volta per dargli modo di capire quello che aveva appena detto. " E l'altro?" " L'altro è il lupo buono. Vive di pace, amore, speranza, generosità, compassione, umiltà e fede." Il bambino rimase a pensare un istante a quello che il nonno gli aveva appena raccontato. Poi diede voce alla sua curiosità e al suo pensiero. " E quale lupo vince?" Il vecchio Cerokee si girò a guardarlo e rispose con i suoi occhi puliti. "Quello che nutri di più."
    Cerca di non dar da mangiare al lupo cattivo Fede, provaci anche se difficile..
    Terapeutico il tuo dolce "something red"!
    Bacioni e un forte abbraccio buon fine settimana!!
    Francy

    RispondiElimina
  22. Tesoro sto attraversando un periodo molto buio anch'io..niente di non superabile ma una sorta di malinconia si è impossessata anche di me e spero davvero di vedere presto un raggio di sole ma nel frattempo se avessi questa meraviglia qui vicino di sicuro mi consolerei alla grande!!Su Su tesò non può essere sempre tutto nero...cerchiamo di pensare positivo almeno proviamoci!!!Bacioni e tvbbbbbbbbbbbb tantissimo, Imma

    RispondiElimina
  23. Ciao Federica, mi dispiace tanto, capitano a tutti questi giornate tristissime. La stanchezza poi fa vedere tutto più nero, ma in qualche modo bisogna tentare di riprendersi... daiiiii. Ma questo dolce è una meraviglia.. una vera coccola!

    RispondiElimina
  24. oh Fede, mi spiace tanto leggere questa vena malinconica, vorrei tanto che tu fossi sempre di buon umore, ma so che ciò è impossibile è la natura umana che ci fa provare tante emozioni diverse e in alcuni periodo ci appare tutto un po' più grigio del solito.
    Sappi che ti capisco benissimo....

    Questa è una coccola favolosa che come sempre hai reso eccezionale, un abbraccio forte forte!!!!!!

    RispondiElimina
  25. dal nero siamopassati al rosso...si risale, pian piano, ma la cucina ci porta e ci aiuta a rimontare ïn sella"....dolcezza anche a te cara!

    RispondiElimina
  26. Dolce Fede, so quanto deve essere difficile. E noi tutte siamo qui ad ascoltarti e ad abbracciarti fortissimo. Vorrei cancellare io per te quel senso orrendo che provi, ma non so cancellare nemmeno il mio. Ora tutto ti sembra scuro, grigio, irrecuperabile: mentirei se ti dicessi che passerà e non ci penserai più! Perchè di certo passerà, ma dovrai essere pronta ad affrontare sempre la tempesta, finchè vivrai. Tutto sta nel modo in cui lo farai, stella. Se non sai da dove ricominciare, ricomincia proprio da te: piano piano, ma da te. Che sei importante e non devi lasciare che il nero ti avvolga. Il tuo tortino è splendido: che dici, ci mettiamo vicine e ne assaggiamo un bel pezzo? Come quel buonissimo te di quest'inverno. Farfallina celeste, dai che il cielo ti aspetta di nuovo! Un bacione grande

    RispondiElimina
  27. Questo cake è fantastico.........e spero che il tuo periodo.......passi in fretta!!!!!

    RispondiElimina
  28. Fede cara, nella vita i momenti difficili sono all'ordine del giorno.
    Ti auguro di passare velocemente questo brutto periodo..
    e poi vedrai, dopo il temporale apparirà un bellissimo arcobaleno!!!
    Bello come il dolce che oggi hai regalato a noi!!!! :)
    Un abbraccio stretto e tanti tanti tanti baci!!!!

    RispondiElimina
  29. Dolce strepitoso,come sempre le tue ricette...
    per il resto.....dai Fede,dai!!!!

    RispondiElimina
  30. non ci sono parole per poter confortare qualcuno quando è giù, la soluzione e la ripresa la devi trovare dentro di te, tutto il resto conta fino ad un certo punto..fatti forza e vedrai che troverai tanti motivi per essere più serena, ti abbraccio forte e ti rubo una fetta di dolce, ha un aspetto splendido! Buon we, cerca di rilassarti...

    RispondiElimina
  31. Il caldo poi... mica aiuta, almeno d'inverno ti metti sotto a una coperta, ti fai una cioccolata calda con la panna, accarezzi il gatto sulle ginocchia che fa le fusa e ti guardi Grace Anatomy, dopo due giorni di questa cura inizia il miglioramento. Ma d'estate cosa fai? Una doccia fredda? un gelato? il gatto lo lanci nella stratosfera che fa troppo caldo averlo vicino... insomma, c'è meno che aiuti il conforto. Comunque ti mando un bacio e una carezza, sai mai, a me le coccole mi aiutano sempre ;-)

    RispondiElimina
  32. eh...gia'..pulcino..stai certa,che arrivera' il sole a scadarti le piume e far sorridere di gusto,il tuo musetto,velato di malinconia..la quale,non guarda in faccia a nessuno...quando prende,prende..ma tu,devi essere piu' forte di lei,gia' il fatto,di impiegare,il tuo meraviglioso talento,in questo godurioso dolce,la dice lunga..sii!!!a braccio di ferro,con la malinconia,vinci tu!!!!ed ora,ti rubo virtualmente,una fettina minuscolaaaa, di questo idilliaco e bellissimo dolce e..al prossimo post,ti voglio frizzante,euforica,allegra,pazzerella!!come la famosa bibita,con le bollicine,decantata dal tuo Vasco..buon weekend,tesoro ed un mega e caldo abbraccio;0))

    RispondiElimina
  33. Secondo me una fetta di questa cosina farebbe tornare il sorriso anche nei giorni piu' no. Mi ci vorrebbe per tirarmi su dopo una giornata di esami quando ti sembra tutto nerissimo :-))
    Un bacione e buon w.e. con la mamy

    RispondiElimina
  34. dopo la notte viene sempre la luce dell'alba,ti auguro di vederne uno squarcio da subito e ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  35. che bella ricetta golosa...ottima!

    RispondiElimina
  36. il est magnifique ce cake et parfait pour accompagner une tasse de thé
    bonne journée

    RispondiElimina
  37. che torni presto il sereno in te...solo questo oltre i complimenti per il dolce postato oggi...bacioni Federica

    RispondiElimina
  38. il est parfait pour accompagner une tasse de thé
    bravo et bonne journée

    RispondiElimina
  39. Aho Fede! e daiiiiiiii piu' ci pensi e piu' ti intristisci...ok che non sempre la vita ci rende le cose facili ma non serve a niente tirarsi giu' cosi'...sorridiiiiii, si sorridi e vedrai che il resto vien da se...e soprattutto non darti addosso! Impara a volerti piu' bene.. Guarda che vengo li eh! è una minaccia la mia ;))
    Non pensare che io parli tanto per dire..come tutti ho passato davvero dei brutti momenti anche io nella mia vita ma ho imparato tante tante c osette..se un giorno ci vedremo ti svelero' i miei segreti ;)
    Per il dolce beh, semplicemente favoloso..devo assolutamente trovare lo stampo..mi piace troppo!
    Un bacione pulcino ^_^

    RispondiElimina
  40. Sei dolce Calimero "ballerino"! Come questa delizia che hai fatto.
    Un abbraccio e buon fine settimana pensando ai colori. :)

    RispondiElimina
  41. I dolci ci tirano su!
    E questo ciambellone è bellissimo!

    RispondiElimina
  42. L'umore a volte ci fa brutti scherzi, ma noi siamo più forti e troviamo tutta l'energia per andare avanti, stringendo i denti. Comunque avrai il morale a terra, ma le tue torte sono veramente super, è una gioia solo a guardarle. Complimenti e tirati su.

    RispondiElimina
  43. tutte le tue follower, me compresa, vorrebbero dirti una parola dolce, lieve, affettuosa, talvolta allegra e spensierata per regalarti un sorriso e la Forza di cacciare il lupo cattivo, per nutrire quello buono... speriamo di riuscirci. Ma in ogni caso, nulla si potrà se tu davvero non apri qualcosa Dentro di te :)
    un abbraccio grande, cara dolccissima Fede

    RispondiElimina
  44. Caro Calimero...non lasciarti trascinare nel brutto e nero...fatti contagiare da questo cioccolato dolce e...bianco!!!
    <-------------------------*_*----------------------------->
    lieta

    RispondiElimina
  45. Questi periodacci capitano un pò a tutti ma quando torna il sereno ci si sente carichi di energia positiva.
    Ti mando un forte abbraccio virtuale.

    RispondiElimina
  46. Non chiedere mai scusa per le tue emozioni.
    Seguile, lasciale sfogare.

    Quello che provi è tuo e nessuno può giudicarlo, nememno come lo esponi, soprattutto quando lo fai con tanta grazia.

    Sul dolce che dirti, sai che ti ammiro, ammiro la passione che metti, sono sempre così belli...!

    Un abbraccio grandissimo!

    RispondiElimina
  47. che amore di dolce....questa è la forma che preferisoc, quando ne vedo una cosi...devo subito averla! quanto alla tua malinconia, al tuo disagio, alla tua lucida consapevolezza...posso solo comprenderti al meglio...per mesi mi sono stentita così e ancora non ne sono uscita, anche se sto meglio e ho più forza...per abbracciarti!

    RispondiElimina
  48. Cara Federica, è incredibile come a volte i nostri umori vadano di pari passo. Sally mi ci sento anch'io ultimamente, sogno di andare via...la Spagna è la meta che mi si ripresenta, non so perché. E mi definisco sempre più spesso Calimero. Passerà. Vedrai che passerà. E' lunga, non è mai facile, ma passa. Ti abbraccio forte forte e ti rubo questa ciambella. La dolcezza aiuta
    Ti abbraccio
    Sabina
    PS: fatti una risata....lo sai che ho cancellato inavvertitamente le foto dal mio blog???? Lasciamo perdere...le sto reinserendo un po' alla volta :)) prendiamola a ridere...

    RispondiElimina
  49. Fede dolce ascolta tanta musica e mangia tutta la cioccolata bianca che puoi e vuoi!!! La risalita lentamente ci sarà, ne sono certa.
    Per tutta l'affetto che sempre dimostri e la dolcezza che ti caratterizza meriti tutta la serenità del mondo.
    Ti rubo una fetta di ciambella e ti bacio forte forte!!!!

    p.s. Terapeutico è il rock di elvis ;-)

    RispondiElimina
  50. daje federì, che te devo fà?! guarda che vengo là a prenderti e ti chiudo nella mia cucina a sfornare e sfornare finchè non ne puoi più... p.s. lascia perdere Vasco, non è consigliabile in momenti così, t'affossa di più si dice in francese; ho una piccola sorpresa per te, ho rifatto la tua ciambella, con quella variazione del ph, ti ricordi? ho usato la tua base per fare.... vallo a vedere. è venuta una scioglievolezza... super! Calimeretto dolce, è estate la tua stagione preferita, guarda che poi finisce, non te la far sfuggire a rimuginare, vivila, suda, divertiti, tuffati, mangia, fai tutto quello che ti passa per la testa e anche quello che non ti passa. a me gli occhi ti controllo eh... un abbraccio a vite! ti piace questa? ciao tesorina. mony

    RispondiElimina
  51. Piccolo calimero dolce, hai detto una cosa davero giusta ... la discesa e' piu' facile della risalita, ma credimi ti stancherai prima o poi di andare giu' e allora arriva la luce!!! io te lo auguro di cuore:-)
    Come sempre i tuoi dolci sono per i miei occhi come un sogno, e gia' ne sento il sapore in bocca...
    un abbraccio forte

    RispondiElimina
  52. forza forza forza che è sta mosceria?? tu, proprio tu che eri sempre con la battutina pronta, non ci posso credere che ti sei fatta affondare dalla tristezza, no no!
    capitano a tutti questi momenti un po'... così, ma bisogna rialzarsi, prima di tutto per se stessi ;-)
    però una fettina te la rubo :-P mica vuoi mangiarla tutta da sola questa meraviglia?!?! :D
    baci e felice w.e.

    RispondiElimina
  53. Sinceramente Federica mi spiace leggere della tua tristezza e malinconia.
    Purtroppo è così, risalire è difficile, ci vuole forza, tanta forza, però non si può scendere a lungo, ad un certo punto la discesa finisce e arriva la pianura, piano piano si riprende il fiato, ci si guarda intorno, si osserva il panorama, si acquistano forze nuove e nuovi interessi. Fino a quando si è talmente assorbiti da ciò che ci circonda e talmente rinvigoriti da riuscire a risalire. Piano piano, ma sempre più spedita.
    Tesoro, lo so che sembrano solo belle parole, ma credimi, è quello che faccio io continuamente.
    Se cominciassimo a considerare la pianura, e il punto di ripartenza verso la salita questo splendido cake dalla forma bellissima?
    Ti abbraccio forte forte, e ti auguro un sereno fine settimana

    RispondiElimina
  54. Butta via Vasco e ascolta questo:
    http://www.youtube.com/watch?v=tzM6DGBKCrI

    E' una canzoncina francese vecchissima, ma allegrissima. Vedrai che ritrovi il sorriso!
    Un bacione!
    Beh in cambio della canzone ti rubo una fetta di ciambella!

    RispondiElimina
  55. Cara Fede. potessi sapere come ti capisco, quanto mi specchio nelle tue parole, di quanto coraggio ho bisogno in questo periodo difficilissimo della mia vita... io so che domani sarà migliore... lo so!

    La ciambella è splendida e il cioccolato bianco una vera coccola!
    Bacioni tesoro. Deborah

    RispondiElimina
  56. I periodi così passano...io per molto tempo ho ascoltato Guccini nelle sue versioni più tristi...e malinconiche ...ma poi succede che una mattina ti svegli e ti ritrovi in macchina a canticchiare "tu vo fa l'americano" allegramente...Forza Federica!!!!!!
    Un bacione tesoro e complimenti per questo dolce goloso
    Una fettona che è una vera coccola dolce dolce

    RispondiElimina
  57. carissima, non devi mica scusarti, anzi.. certo che mi dispiace molto "sentirti" un po giù e spero proprio che la tua risalita stia giungendo alla fine e che tu presto ritrovi il sorriso, nel frattempo grazie per le splendide ricette che continui a regalarci e che, ti assicuro, tirano su pure noi!!!! ti abbracciooooooo

    RispondiElimina
  58. TE ha quedado perfecto, y el chocolate blanco es que me encanta.

    Saludos

    RispondiElimina
  59. Un dolcetto con cioccolato bianco e spezie...mmm un connubio che mi piace tantissimo! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  60. non sai come vorrei offrirti una fetta di dolce e un the' freddo x chicchierare e non pensare alla malinconia!ma dai, tirati su con il tuo che e' una meraviglia

    RispondiElimina
  61. giustamente quando si è giù bisogna cercare di coccolarsi un pò...tu ci sei riuscita con questo dolce meraviglioso!
    Come mi piacerebbe mangiarne una fetta con te, sorseggiando un buon the fresco e cercando di farti tornare il sorriso...

    RispondiElimina
  62. ti capisco benissimo perché anche io i. questo periodo mi sento cosí... qualche barlume e poi di nuovo nero... a volte mi pare di combattere con i mulini a vento. quando proprio non ce la faccio piú... impasto e cerco di rilassarmi!

    RispondiElimina
  63. sapere che c'è qualcuno,da qualche parte,dal quale ti senti compreso malgrado le distanze o i pensieri inespressi fa di questa terra un giardino(Anonimo).(il mio modo per dirti che ti capisco,ma come ti ho scritto nel altro post,arriverà il sole e porterà via tutte le giornate buie)
    ...................
    un dolce coccoloso per momenti NO::buon fine settimana Fede!!

    RispondiElimina
  64. Vorrei essere brava con le parole tanto da riuscire a dirti una parola di vero conforto...comunque voglio esprimerti la mia vicinanza! Ti abbraccio forte!
    PS: che dolcissia ricetta!:)

    RispondiElimina
  65. Ciao Fede, non mollare, sopra le nuvole spende sempre il sole, bisogna solo crederci...
    Ti voglio ringraziare per il tuo suggerimento su "anima nera", ho provato la tua ricetta: Delizioso...
    Uno dei motivi per dire grazie alla vita...
    Buin w.e.
    Patri

    RispondiElimina
  66. Il brano di Vasco è uno dei miei preferiti. Ci sono delle fasi "no" nella vita, è proprio in questi momenti che si tira fuori il coraggio e soprattutto la voglia di "girare" pagina e ripartire. Sei grandissima, vedrai che ti butterai tutto alle spalle. Un caro abbraccio. Ps. sei un vulcano di ricette super golose!!!

    RispondiElimina
  67. Bello e super buono questo dolce. Dal nero già siamo passati al rosso, forza Federica, l'arcobaleno sta arrivando, afferralo al volo! Un bacio grande *-*

    RispondiElimina
  68. Sono un po' sparita dalla circolazione... e mi spiace leggere della tua malinconia! Anche se la capisco (non aggiungo altro!!)! Oltre alla mole di lavoro ho avuto anche ben tre defaillances in my house: tele camera letto (mi concilia il sonno), frigo (ebbene sì! Morto lui e pure buona parte di quello che ci stava dentro!!) e il mio monitor pc! E non ti dico altro! Voglio riconsolarmi anche io con questo cake speziato e riiiiiiccco di cioccolata bianca!! Ma la farina di farro ci sta pure bianca? Ma è possibile che ogni volta me ne infili una nuova? Io mica ce la faccio a starti dietro, sai??? BACIONE E A PRESTIIIIIIIISSSSSIMISSSSIMOOOOOOO!!!

    RispondiElimina
  69. C'è chi tiene tutto dentro e chi riesce ad esternare, non scusarti e vai avanti per la tua strada, qualunque essa sia.
    Guarda il tuo dolce, fa tanto Natale... proiettati più avanti nei mesi e vedrai che riuscirai a superare questo momento da palloncino sgonfio, passerà!!!

    RispondiElimina
  70. Ti bacio e spero che questo periodo possa passare presto. Non ti preoccupare troppo di noi, nel senso che a me fa più piacere leggere di sentimenti negativi ma autentici piuttosto che di una bella facciata ma che non ha niente di reale:) E allora ben venga il cioccolato bianco e il rosso, se può servire;)
    un bacione a presto:**

    RispondiElimina
  71. Anche per me è un momentaccio ed anche per me i momentacci ormai si susssegono uno dietro l'altro senza sosta!Ma oggi vorse va un po' meglio,pochino pochino, ed allora mi mangio una bella fetta del tuo cake e
    ...avanti con rinnovata speranza.
    Un abraccio!

    RispondiElimina
  72. leggerti è sempre un piacere e non devi assolutamente scusarti. purtroppo i periodi cosi malinconici ci sono.. :(
    Sai che anche a me quella canzone mi piace tantissimo.
    mi commuovo ogni volta quando la sento e..chissà perchè quando anche io sono un pò giu, me la riascolta volentieri..
    tesorina, questo dolce ha tirato tutti su quindi siamo NOI A DOVER RINGRAZIARE TE.
    Per tutto ciò che ci trasmetti sempre.
    altro che ballerino, sei un pulcino tanto vero quanto tenero. ^^ tu vogliamo tutti bene e ti siamo vicine.
    vaty

    RispondiElimina
  73. Spero passi in fretta Fede, intanto ti stringo a me, ed anche se virtualmente, spero ti arrivi il calore del mio abbraccio! :-)
    Ed ora posso deliziarmi con questa magnifica ciambella, che voglia!!! :-)

    RispondiElimina
  74. passare da te è una certezza....trovo sempre delle delizie....e leggere le tue avventurti è sempre un piacere....bacini

    RispondiElimina
  75. Ciao Fede, mi dispiace sentirti così, tutte ti hanno detto qualcosa e mi sembra di ripetere se scrivo anche io. Però mi ha colpito il discorso delle discese e delle salite. A volte ci piace scendere scendere scendere, come se ci piacesse soffrire, però sai alla fine si dà una gran culata e allora si risale. Alle volte mi trovo ad aspettare di dare la culata e allora so che sto già risalendo. Dimmi, come stanno le tue chiappe? Ti abbraccio fortissimo

    RispondiElimina
  76. Fedeeeeee no no questo periodo deve passare al più presto, forza daiii!! ti rubo la ricetta..come sempre meravigliosa!baciiiiiiiii

    RispondiElimina
  77. What a gorgeous cake with white chocolate and berries! A wonderful combination! Hope you are doing well my dear friend! xoxo

    RispondiElimina
  78. Carissima Fede, spero che il tuo morale, durante il weekend, si sia un pochino rasserenato! sicuramente questa torta ti avrà regalato un sorriso ... è talmente bello!!

    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  79. Ciao cara, spero che questo momentaccio passi in fretta, non abbatterti perchè dopo il temporale viene sempre il bel tempo! Delizioso questo dolce, vorrei proprio mangiarne una fetta insieme e te e fare quattro chiacchiere da amiche!
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  80. Ti capisco benissimo, ho passato momenti orribili, di discesa costante a maggio, un mese che vogliamo dimenticare. Per fortuna la risalita è lì dietro l'angolo e lo è anche per te e con questa ciambella sarà ancora più dolce.
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  81. Spero che questo brutto momento vada via presto e questo brutto nero si schiarisca sempre di più tesoro.. ti mando un abbraccio intanto e tanti complimenti per questo capolavoro di cake.. fantastico.. le foto parlano da sole.. e la morbidezza fa solo venire voglia di afferrare quella fetta appena fuori.. brava, bravissima.. fede ti auguro una serata serena e ti spedisco un bacione pieno d'affetto:*

    RispondiElimina
  82. Noi ti siamo vicine, speriamo che il tuo momento no sia in realtà solo la molla che ti faccia poi schizzare su su su e ancora più su.....perché tutti noi ci meritiamo un po' di tranquillità e un briciolo di serenità....non chiediamo follie no??

    Nel frattempo credo che consolarsi con questo delizioso esperimento sia davvero perfetto....nulla cicatrizza ferite meglio del cioccolato, bianco o nero che sia....


    Ti vogliamo un mondo di bene, stellina!!

    RispondiElimina
  83. Fede ma scherzi a scusarti? io credo che esternare i proprio sentimenti , malumori e sfogarsi aiuti perchè è come se ne buttiamo via un pò fuori . Io quando sono triste o malinconica sento proprio questa necessità, parlarne, perchè parlandone è come se mi ascoltassi io stessa, è come se metto ordine ai miei pensieri nel tentativo di trovare la via..la luce...e lo sfogo accompagnato alle affettuose parole di chi ci vuol bene aiuta, quindi fallo ogni volta che te la senti e vedrai che passerà anche questa, la vità è fatta di alti e bassi purtroppo. Hai realizzato un cake davvero fantastico per coccolarti, brava cara...e l'alzatina?? troppissimo carina!

    RispondiElimina
  84. Pulcino non devi scusarti con noi!!!! Noi siamo qui perchè ti vogliamo bene e sapere che il nostro sostegno in qualche modo ti faccia stare meglio per noi è solo una cosa che facciamo ben volentieri!!!! A volte uno sfogo può far stare meglio e noi siamo sempre qui ad ascoltarti ogni volta che ne vorrai,cullati nel modo che desideri,anche con un cioccolato o un dolce fantastico come questo! :-*

    RispondiElimina
  85. Ti capisco, si sale e scende così repentinamente che spesso anche solo sollevare la testa desta fatica, tanta fatica. Forza, non mollare perché il mondo ha bisogno di TE!

    RispondiElimina
  86. Oh calimero..che succede? Manco da un po' e mi sono persa degli arretrati mi sa.... mi spiace...non so cosa stia accadendo, ma hai tutta la mia vicinanza e il mio sostegno! Forza!
    In cambio prendo una fettina di torta, posso vero???? :-)
    Uno stritolo grande!
    Paola

    RispondiElimina
  87. Una vera delizia!!!! Complimenti, baci e felice giornata

    RispondiElimina
  88. ..pensavo di rileggere il post di qualche giorno prima in effetti.. dai dal nero al rosso è già un traguardo! deliziosa ciambella, farina di farro ottima! frutti rossi super! insomma bella leggera con la Stevia e buona..ci basta :) ciao cara! su con il morale!

    RispondiElimina
  89. la canzone mi piace moltissimo, ma rigorosamente nella versione della Mannoia :D
    Mi dispiace sentirti così malinconica, ma siamo vicini alle vacanze, è normale sentirsi esausti e senza forze. Poi passa. Per forza passa :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  90. Ciao! bellissima l'idea di combinare i sapori speziati con quello molto dolce del cioccolato bianco! un bel dolce soffice e ideale anch econ il caldo..ma un bel bicchiere di latte freddo ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  91. Non sono una fan del cioccolato bianco preferisco di gran lunga il fondente, ma per questo dolcetto delizioso farò volentieri un'eccezione!
    un abbraccio
    Alice

    P.S. Sicuramente la stanchezza di fine anno ti fa sentire ancor più naufraga in un mare negativo, ma le ferie stanno arrivando e con loro ti auguro tanta serenità!

    RispondiElimina
  92. Spero che le cose si mettano presto per il meglio: non puoi fare altro che tenere duro, il supporto non ti manca!
    Ottima ricetta che mi segno subito...anche perchè adoro il cioccolato bianco!

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  93. Tesoro ti abbraccio forte forte! Il nero non e' bello, non mi e' mai piaciuto e sono sicura che questo colore non ti appartiene! I momenti bui si superano basta avere tanta fiducia in se stessi.
    Ti abbraccio e porto via con me una fetta di dolce fatto con la mia forma preferita:-)

    RispondiElimina
  94. Cucciolotta! Mi dispiace davvero sentirti così giù! Spero sia un momento che passi presto anzi prestissimo... Tu intanto cerca il rosao e tutti i colori possibili che possano darti gioia, un sorriso e serenità! Baci grandi

    RispondiElimina
  95. meravigliosaaaa metti sopra il caffè che passo

    RispondiElimina
  96. Fede un super abbraccione :) sò che è poco ma con il cuore ti son vicina, tutto passa, capisco il tuo stato d'animo ma stai su, davvero :)

    RispondiElimina
  97. La forza e dentro di noi e non ce nessun ostacolo al mondo che non possiamo superare!Un bacione forte a te,carissima Fede!

    RispondiElimina
  98. come stai Federica?questo tuo silenzio mi preoccupa,spero di leggere presto qualcosa di frizzante ,insieme ad una ricetta.Bacioni

    RispondiElimina
  99. Un abbraccio Fede, so cosa provi e purtroppo hai ragione...solo noi possiamo trovare la forza. Ti rubo una fetta!

    RispondiElimina
  100. Ciao Fede, il periodo e' proprio nero...dirti che finirà e' facile ma chi lo attraversa stenta sempre a crederci o comunque non trova sollievo ...Forse avresti bisogno di staccare la spina da tutto/tutti e pensare un poco solo a te...come sto facendo io in questi giorni (ferie iniziate): leggo, leggo, leggo per tuffarmi in mondi diversi e rilassare la mente...e non mi rendo disponibile per nessuno (chi mi chiede fai questo fai quello, si prende un no, punto), neppure per il mio lui che ha capito e mi lascia in pace ...in questo momento solo Mao può chiedermi qualcosa! Ho stoppato anche il blog, perché lo sentivo come un impegno...poi ti saprò dire se questo periodo sabbatico seppur breve ha portato i suoi frutti positivi...un bacio grosso grosso....stupendo il dolce, come tutti i tuoi, del resto...

    RispondiElimina
  101. Ciao federica,quali parole posso aggiungere a quelle che ti hanno già scritto...sembra che la discesa non finisca mai ,è vero,ma all'improvviso ,vedrai...che si potrà rivedere la luce e iniziare la risalita.lo dico per esperienza,all'inizio vedevo solo piccoli segni di cambiamento intorno a me,poi i contorni si sono meglio definiti ed ho trovato la forza di riemergere e nel mio caso...di cambiare la mia vita...questa forza è dentro ognuno di noi,non crolla mai anche se sembra sopita.un grande abbraccio

    RispondiElimina
  102. Hei... ma che fine hai fatto?!!?

    RispondiElimina
  103. Ti capisco, anche per me è un periodo un po' così, vorrei scappare, abbandonare tutto e dedicarmi a quello che realmente vorrei fare ma, almeno per il momento, non è possibile...speriamo in futuro!
    Intanto mi consolo (purtroppo solo visivamente, ahimè!) con questo cake che mi ispira davvero...lo stampo nuovo, poi, è assolutamente meraviglioso!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  104. Solo... un abbraccio Fede! Strettissimo e acclusi 5 minuti di silenzio, per guardarti negli occhi...
    TVB sinceramente Any

    RispondiElimina
  105. Ah Federica, look delicious, baci!:)

    RispondiElimina
  106. Ciao Federica, in tema di nero e buio ci sono, capisco quando dici la discesa è sempre facile...per lo spirito purtroppo sì. Mentre per il fisico la discesa è molto più impegnativa della salita, i muscoli lavorano di più, il corpo reagisce alla normale tendenza alla caduta, per l'anima succede il contrario. Ci sono momenti in cui il nero sembra l'unico arcobaleno possibile, suono banale se ti dico che non è mai così? a prescindere dalle famose 50 sfumature che riempiono gli scaffali delle librerie...dopo anni, per la prima volta ho trovato il mio antidoto, e per ora funziona, spero tu trovi presto il tuo che sia questa ciambella o altro. Un abbraccio grande♥ e a rileggerci presto, sempre che riesca a rirubacchiare tempo al mio tiranno-lavoro ;-)

    RispondiElimina
  107. semplicemente fantastico questo cake! :) adoro il cioccolato bianco, da provare l'abbinamento con i frutti rossi! :) un bacione, buon weekend :)

    RispondiElimina
  108. Meravigliose le tue foto... ed il tuo post!
    Felice di averti trovata nel mare del web!
    Ti metto subito tra i miei preferiti!
    A presto!
    Mug

    RispondiElimina
  109. J'en voudrai une grosse tranche pour mon goûter d'aujourd'hui.
    A bientôt

    RispondiElimina
  110. Cara Federica mi sono appena unita ai tuoi sostenitori.... e leggere questa nota di malinconia mi ha fatto venire in mente tante cose forse aime' è un periodo tosto anche per me e aime' dura da diverso tempo.... i motivi diversi e piu' svariati ma auguro a te a me a tutti coloro che non sono al Top di esserlo al piu' presto.... la ricetta? adoro le torte di questo genere adatte sia per la colazione ma anche per il fine pasto magari accompagnate da della crema creama ..... ogni momento è quello giusto dopotutto... con affetto Giovanna

    RispondiElimina
  111. adoro questa canzone, una vera poesia.
    Eh i periodi no ci sono eccome ed i conti vanno sempre fatti in primis con sé stessi....
    ottimo questo dolce per una buonissima colazione!!!

    RispondiElimina
  112. Ti capisco perfettamente Federica, lo sai?! perchè i periodi così li viviamo tutti, nessuno fa eccezione. Si sta male, non si hanno enrgie, i colori non esistono più. Ma la vita, l'ho imparato con il tempo è una salita. E' fatica, è dolore... ma è anche gioia e soddisfazione. La cima è difficile da raggiungere, ci vuole tempo, pazienza. Posso solo dirti una cosa, che però la vista da lassù, è bellissima. Non bisogna mai perdere la speranza. Mai.

    con affetto,
    M.

    RispondiElimina
  113. Penso che tutte noi ci siamo sentite un po' Sally, in qualche momento della nostra vita. Io almeno sì, e spesso. La forza di cancellare i sensi di colpa dal proprio viaggio purtroppo non è facile da trovare..a volte sembra tutto senza senso. Eppure, spesso accade quasi per caso che ti accorgi che qualcosa è cambiato, che sei più forte, che c'è più luce, che come dice il blasco, fuori c'è un bel rumore. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  114. Buongiorno dolcissima Fede!!!!
    Prendo simbolicamente una fettina del tuo splendido dolce e ti abbraccio stretta stretta!!!!!
    Un bacione!!! :)

    RispondiElimina
  115. Sto in crisi d'astinenza.... QUANDO TORNIIIIII??????? BACIO!

    RispondiElimina
  116. la prossima volta che ti scusi ti do una sculacciata!
    ti abbraccio

    RispondiElimina

Benvenuti nel mio piccolo mondo! Lasciate un saluto, un suggerimento, un complimento o anche una critica. Sarò felice di conoscere le vostre opinioni
Non esitate...Con affetto Federica ^_^